Cerca nel sito

Vota il logo
 

scegliamo l'orario!!

quando incontrarci
 
Home
Benvenuto nel sito dei Genitori delle Scuole di Petriolo
classi pollaio PDF Stampa E-mail
Scritto da Paola Trivella   
Domenica 28 Dicembre 2014 13:53

Classi pollaio e handicap: la prima sentenza che impone di non sforare il tetto massimo di alunni

Con la sentenza 2250/14 il Tar Sicilia ha sdoppiato una classe quarta delle scuole superiori nel corso dell’anno scolastico. La classe, formata da 24 alunni di cui 4 con disabilità, eccedeva il tetto massimo di 22 alunni consentito per le classi con alunni disabili.

La classe in questione, derivante dalla fusione di due classi più piccole entrambe con alunni con disabilità, è stata riconosciuta dal Tar come composta da un eccessivo numero di alunni in risposta al ricorso presentato da genitori e studenti e supportato dai Cobas scuola di Palermo.

Secondo il Tar l’eccessivo numero di alunni oltre a compromettere la sicurezza degli alunni, va ad incidere negativamente sulla qualità della didattica e non permette la piena inclusione dei disabili.

La sentenza del Tar mette in discussione, quindi, va ad incidere sulla logica del risparmio con cui vengono formate le classi, una logica che negli ultimi 20 anni è stata quella che ha regolato la politica scolastica italiana. Il Tar impone, quindi, per la prima volta con una sentenza al riguardo, il rispetto del tetto massimo di 20 alunni nelle classi successive alla prima, come affermato dall’articolo 5 comma 2 del DPR 81/09.

La decisione del Tar Sicilia è stata motivata in questo modo: “[…] la circostanza che il regolamento di che trattasi [DPR 81/09, N.d.R.] contempli l’ipotesi della presenza di disabili unicamente per le prime classi e non anche per quelle intermedie impone un’interpretazione dello stesso dato normativo in linea con le esigenze di inclusione dell’alunno disabile così come tracciate dalla legislazione interna di riferimento e dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. Orbene, una lettura improntata a parametri di logicità impone di ritenere che il limite dei venti alunni previsto per le “classi iniziali” debba considerarsi valido per tutte le classi. […] È indubbio che l’esito complessivo dell’attività di didattica non può costituire parametro idoneo per verificare se lo svolgimento della stessa sia stata in linea con le norme che tutelano anche i diritti dei disabili non foss’altro perché al di là dell’esito dello scrutinio del corpo docente è indubbio che l’allocazione in una classe con un numero di alunni di gran lunga inferiore avrebbe certamente garantito per tutti un servizio quantomeno migliore oltre che in linea con le previsioni normative”


 
linee guida scuola e adozione PDF Stampa E-mail
Scritto da Paola Trivella   
Domenica 28 Dicembre 2014 14:17

FINALMENTE FIRMATE LE LINEE GUIDA SCUOLA E ADOZIONE

Logo CAREÈ con grande orgoglio e soddisfazione che le 25 associazioni del Coordinamento CARE accolgono la firma da parte del Ministro Stefania Giannini delle LINEE DI INDIRIZZO PER FAVORIRE IL DIRITTO ALLO STUDIO DEGLI ALUNNI ADOTTATI elaborate da Livia Botta, Marco Chistolini, Cinzia Fabrocini e Anna Guerrieri nell’ambito del Protocollo MIUR CARE del 26 Marzo 2013.

Le LINEE DI INDIRIZZO a tutela dei diritti delle bambine e dei bambini adottati, punto di arrivo di un lungo lavoro iniziato 4 anni fa con il Ministero, sono quindi finalmente disponibili e in tempo utile per le iscrizioni scolastiche dell'AS 2015/2016 e agevoleranno il percorso scolastico delle famiglie adottive e il lavoro quotidiano di Dirigenti e Insegnanti delle scuole Italiane.

Le LINEE  DI INDIRIZZO, infatti, mettono a regime le buone prassi già sperimentate in tante parti d'Italia uniformando finalmente gli interventi in tutto il paese, regolando ad esempio le fasi di primo ingresso dei bambini adottati internazionalmente o la gestione dei dati sensibili per i bambini adottati nazionalmente. Il documento, denso di strumenti amministrativi concreti e di indicazioni operative approfondite, è anche ricco di suggerimenti pratici sull'accoglienza e il primo ingresso, sulle fasi di passaggio e crescita dei bambini e dei ragazzi adottati, sul ruolo degli insegnanti di riferimento, sulla formazione del personale della scuola.

Un ringraziamento particolare lo facciamo al Ministro Stefania Giannini che ha tenuto fede all'impegno preso il 14 Ottobre 2014 nel corso della riunione del Forum Nazionale delle Associazioni dei Genitori della Scuola (FONAGS) di cui il Coordinamento CARE è un componente. Un grazie va infine alla D.G. Per lo Studente, l'Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione e in particolare al Direttore Generale Giovanna Boda, che ha creduto a questo progetto fin dalle prime fasi, al Dirigente Giuseppe Pierro e alla Prof.ssa Francesca Romana Di Febo.

Ultimo aggiornamento Domenica 28 Dicembre 2014 14:18
 
GUIDA ISCRIZIONI ON LINE 2015/2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Paola Trivella   
Venerdì 09 Gennaio 2015 14:48

fonte: la scuola di mafalda

http://icdo-nogelmini.blogspot.it/2015/01/le-iscrizioni-alle-classi-iniziali-dei.html

iscrizioni anno scolastico 2015/2016: on-line entro il 15 febbraio 2015

Le iscrizioni alle classi iniziali dei corsi di studio (scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado) per l'anno scolastico 2015/2016 potranno essere effettuate esclusivamente on-line dal 15 gennaio al 15 febbraio 2015 sul sito www.iscrizioni.istruzione.it.
Sul sito sono presenti tutte le informazioni relative alla ricerca della scuola, alle modalità di registrazione e compilazione della domanda (smart guide, video tutorial, faq).
Le famiglie potranno registrarsi sul sito dal 12 gennaio 2015.
La procedura di iscrizione potrà essere effettuata dal 15 gennaio al 15 febbraio. Le domande arrivate per prime non hanno diritto di precedenza nell’iscrizione.
Il sistema ‘Iscrizioni on line’ si farà carico di avvisare le famiglie in tempo reale, via posta elettronica, dell’avvenuta registrazione e delle variazioni di stato della domanda

Per gli alunni con cittadinanza non italiana si applicano le medesime procedure di iscrizione previste per gli alunni con cittadinanza italiana. Segnaliamo che quest’anno potrà essere effettuata l’iscrizione anche per gli alunni stranieri sprovvisti di codice fiscale (il sistema genera un codice provvisorio).

Ricordiamo inoltre che le famiglie hanno il diritto di modificare la scelta effettuata in materia di insegnamento della religione cattolica e attività alternative per l'anno scolastico successivo (2015/2016) entro il termine delle iscrizioni (rivolgersi direttamente alle scuola).

CALENDARIO
Dal 12/01/2015 al 15/02/2015
Registrazione - Le famiglie, sul portale “Iscrizioni on line”, eseguono la registrazione per ottenere user-id e password di accesso al servizio

Dal 15/01/2015 al 15/02/2015
Inserimento domande - Apertura servizio alle famiglie

DOCUMENTI
- circolare n. 51 del 18 dicembre 2014 “Iscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico 2015/2016” [clicca qui]
- avviso MIUR “Iscrizioni on-line l’anno scolastico 2015/2016 - Fase di avvio. Avviso 201412181910” [clicca qui]
 
5 per mille all'associazione: SOSTIENI LE ATTIVITA' A PETRIOLO!!!!! PDF Stampa E-mail
Scritto da Paola Trivella   
Venerdì 10 Aprile 2015 14:30
 
rappresentanti genitori consiglio d'istituto 2015-2018 PDF Stampa E-mail
Scritto da Paola Trivella   
Sabato 12 Dicembre 2015 17:17

sono stati proclamati gli eletti al consiglio d'istituto:
per petriolo FARRONI SAMUELE, ISABELLA CICCIOLI, MITILLO GIANLUCA.
GRAZIE A ILARI, VECCHI, E BROGLIA PER L DISPONIBILITA' A METTERSI IN GIOCO IN LISTA!
BUON LAVORO AAI NUOVI ELETTI!!!

 

http://icgiovanni23mogliano.gov.it/wp-content/uploads/sites/15/2014/01/Proclamazione-eletti-consiglio-di-Istituto-2015.pdf

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 8

Seguici sui social network

facebook-logo youtube-logo twitter-logo
Warning: Unknown: failed to open stream: No such file or directory in Unknown on line 0 Fatal error: Unknown: Failed opening required '/usr/share/php/projecthoneypot.quicklink.html' (include_path='.:/usr/share/php:/usr/share/pear') in Unknown on line 0